Viale Agrigento, 14, Casandrino (NA)
Ignora collegamenti di navigazione



Home » News » La migliore disposizione del divano nel living
 

La migliore disposizione del divano nel living

mercoledì 22 giugno 2022

Nel living contemporaneo il divano si è evoluto ed ha allargato i suoi orizzonti, adattando le sue forme ma anche moltiplicando le sue funzionalità sia sfruttando nuovi materiali che nuove tecnologie. Oggi è diventato il più versatile protagonista del living, perché non ci accoglie soltanto la sera nei momenti di relax ma è sfruttatissimo durante tutta la giornata per intrattenimento e convivialità, con un ruolo multitasking che mette insieme alla perfezione estetica, comfort, funzioni. Non ci riferiamo solo ai vantaggi dei divani letto, per i quali ti consigliamo di consultare questo nostro approfondimento, perché oggi parliamo solo dei divani in senso stretto.
Per ottenere tutto il meglio delle sue potenzialità hai bisogno di un attento progetto che fonda architettura e interior design e che dopo aver analizzato le caratteristiche dello spazio che lo dovrà accogliere ti consentirà di individuare senza errori la collocazione e la disposizione più appropriata anche in relazione agli altri arredi.

Come disporre il divano: i nostri consigli

La scelta del divano giusto per la tua casa, che potrai compiere prendendoti tutto il tempo che ti serve e provando tutti i modelli che desideri nell’ampia esposizione dei migliori divani a Napoli e provincia dello showroom Tolomello Mobili parte anche dall’impresa, nella quale noi ti affiancheremo, di collocarlo nella maniera più appropriata. I materiali, le dimensioni, i rivestimenti e la forma contano eccome, soprattutto perché devono accontentare i tuoi gusti e sono manifestazione del carattere del tuo arredamento, ma una disposizione errata rischia di penalizzarlo. Ecco i nostri principali consigli in merito.

Divano a parete o al centro stanza?

La scelta più tradizionale, naturale ed armoniosa è collocare il divano su una parete “libera” del tuo salotto, affiancato al massimo da un comodo tavolino di design ma senza altri arredi. Potrai ulteriormente valorizzare la sua presenza collocando sopra di esso un quadro o una stampa di tuo gradimento, ma a quel punto il gioco sarà fatto e il tuo salotto sarà spazioso, luminoso ed accogliente.

Dimostra un po’ di audacia in più chi invece colloca il divano a centro stanza: certo, bisogna poterselo permettere, e serve un ambiente ampio per una simile configurazione altrimenti si rischia di “soffocare” la stanza creando delle criticità. Il design più inedito e particolare del tuo nuovo divano concorrerà in questa circostanza a renderlo quasi un trono a centro ambiente, fulcro di ogni attività e attore principale che valorizzerà tutto l’insieme. Attenzione soltanto, in tal caso, ad orientarti su un modello che preveda una simile installazione, perché la parte posteriore sarà a vista.

La distanza tra il divano e la TV

Non c’è dubbio che il divano sia la postazione di elezione per chi la sera ama rilassarsi guardando un film, una serie TV o una partita. Andrà quindi collocato con la seduta frontale rispetto alla TV, mentre la distanza dipenderà dalle dimensioni dello schermo, un fattore che con i nuovi modelli all’avanguardia è stato radicalmente modificato accorciando in modo sensibile le distanze consigliate. La tendenza ad installare nel salotto una grande TV, per intenderci di almeno 50 pollici, prevede una distanza consigliata di circa due metri, mentre potrai testare di persona la corretta altezza alla quale collocare l’apparecchio soltanto sedendoti sul divano e rendendoti conto se lo sguardo è indirizzato a centro schermo.

Il divano e gli infissi

Strettissima è la correlazione anche tra la disposizione del divano e quella delle fonti di luce naturale quali finestre o balconi. Anche se velate da tendaggi, nessun interior designer competente ti suggerirà mai di posizionare il divano frontalmente rispetto a una finestra oppure con le spalle rivolte ad essa, e ciò in realtà è strettamente connesso con la posizione dello schermo della TV di cui abbiamo parlato nel precedente paragrafo, il quale rischia di ricevere in maniera diretta sgradevoli riflessi che rendono la visione difficile.

Conclusioni sulla posizione del divano

In qualsiasi modo tu decida di posizionare il tuo divano, non devi dimenticare di corredarlo, senza eccedere, con dei pratici complementi d’arredo. Vanno molto di moda i pouf da posizionare davanti alla seduta e che in alcuni casi riescono persino a fungere da ripiano d’appoggio o, per alcuni modelli ancora più user friendly, anche come piccolo mobile contenitore per riporvi ad esempio il plaid usato in inverno; immancabile è però un tavolino di design, diventato vero e proprio must have nella filosofia contemporanea dell’arredare.
Quest’ultimo assolverà infatti a funzioni decorative, rendendo più personale lo spazio e caratterizzandolo con le impronte di stile che sarai tu stesso a decidere, ma ti offrirà anche agio di appoggiarvi di tutto, da semplici oggetti di design a ciotole in caso di un aperitivo in compagnia sino ad una lampada, se il tavolino è accanto al divano e prevedi di trascorrere lì del tempo immerso nella lettura.

Italian Style Forniture S.r.l.
P.Iva 06843021210
Casandrino (NA)
Viale Agrigento, 14 - 80025
+39 081 833 19 46 / +39 081 751 05 08
info@mobilitolomello.it

Policy Privacy | Policy Cookies
Tutti i diritti sono riservati © 2022 Italian Style Forniture S.r.l. - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli